Cesare Colonnese si fa in 4

Mestre Teatro della Murata
Da Venerdì 28 a Sabato 29 Dicembre 2012. Ore 21:00. Compreso Venerdì 28 Dicembre 2012, Domenica 30 Dicembre 2012.
 
Cesare Colonnese

I ga dito
Dove ti xe
Il meglio di me... (o il peggio)
Ti che ti sa
                       


di e con Cesare Colonnese


Biglietti     
1 spettacolo 15,00  €
abbonamento a 4 spettacoli 50,00 €   

Informazioni  
Prenotazione consigliata; chiamare il numero 041989879 e lasciare un messaggio in segreteria telefonica seguendo le istruzioni.
Il palinsesto e l'attività della compagnia sono in costante aggiornamento sul sito www.teatromurata.it.



E' una rassegna teatrale di monologhi scritti e raccontati da Cesare Colonnese.
La rassegna inizia il 26 dicembre alle ore 17.00 con lo spettacolo: "I ga dito". Cesare racconta la Venezia genuina, quella città fatta di pettegolezzi di calle e di voci di vicinato. Il problema irrisolto delle alte maree e il rapporto che i cittadini hanno con l'acqua... (e col vino) .

Il 28 dicembre alle ore 21.00 Cesare porta in scena: "Dove ti xe?". Una serie di divertenti monologhi raccontano il veneziano di oggi e l'uso (qualche volta inappropriato) dei mezzi di comunicazione.

Sabato 29 dicembre alle ore 21.00 il Teatro della Murata ospiterà "Il Meglio di Me... (o il peggio)". Un album che raccoglie i monologhi più divertenti che Cesare Colonnese ha portato in scena. In questo spettacolo autobiografico, Cesare Colonnese racconta la sua vita rispolverando i momenti più divertenti del suo trascorso.

Domenica 30 dicembre alle ore 17.00 è di scena "Ti che ti sa" esilarante conclusione della rassegna.

Un dialogo aperto tra attori e spettatori.

Interagendo con il pubblico, il narratore entra ed esce dai personaggi, raccontando aneddoti sugli autori e immergendosi nelle storie.

La messa in scena fonde tre fondamentali indirizzi didattici sul lavoro dell'attore: narrazione, improvvisazione e lavoro sul personaggio.



Cesare Colonnese nasce a Trento il 22 Ottobre del 1963. Trascorre i suoi primi anni di vita nella città natale dalla quale la famiglia deciderà poi di spostarsi per raggiungere Venezia.

Quando Cesare arriva a Venezia ha 5 anni, perciò la sua infanzia si svolge quasi completamente nella città lagunare. Qui cresce, inizia ad avere i primi amici e, col fratello Leonardo che ha solo un anno più di lui, vive un infanzia e un adolescenza di spensieratezza.

Anni dopo, Cesare frequenta le scuole dell'obbligo e le scuole superiori senza molti entusiasmi. Cesare sembra non trovare una grande stimolo nelle materie tecniche, pur diplomandosi pensa che forse quella non e' la strada giusta perché non vi e' passione e nemmeno entusiasmo. L'entusiasmo nasce piu' tardi, quando scopre a fianco di Diego Dalla Palma la passione per il make-up che riempirà giorno dopo giorno  di colore la sua vita.

Si capisce, Cesare ha un temperamento vivace, un carattere affabile ed espansivo e nei colori trova l'armonia e il segreto per riuscire ad esprimere la sua creatività. Diventa cosi una delle spalle del "visagista delle dive" e trascorre qualche anno dando consigli di trucco nei saloni di bellezza e nelle profumerie. Lavora nel cinema, su set di film e con attori di successo. Affianca attori di fama, cantanti, giornalisti: Stefano Accorsi, Bruce Willis, Pupo, Rosanna Cancellieri, Ornella Vanoni.

Eppure Cesare non si sente ancora completo. Un giorno recita in un monologo, lo fa con spontaneità e con passione. L'espressività del suo viso lo aiuta a far si che il suo primo monologo diventi un tormentone. Cesare entra in scena quasi per gioco, ma la sua spontaneità e la sua naturalezza coinvolgono gli spettatori e il suo ingresso in scena diventa rapidamente un successo.


| | Altro
Eventi realizzati in: Teatro della Murata