Teatro Toniolo Stagione di concerti 2004 - 2005

Anna Kravtchenko, pianoforte

Mestre Teatro Toniolo
Martedì 8 Marzo 2005
 
Anna Kravtchenko
Anna Kravtchenko
Programma F. Chopin (1810-1849) (vai alla biografia) Notturno in re bemolle maggiore op.27 n.2 Notturno in si maggiore op.9 n.3 Sonata in si minore n. 2 op.35. P.I. Tchaikowski (1840 - 1897) Da "Le Stagioni", op.37: Gennaio, Novembre, Ottobre S. Rachmaninov (1873 - 1943) Sonata n.2 in si bemolle minore op.36 Infoticket
In sostituzione di Alexander Toradze, bloccato da impedimenti di salute, la pianista ucraina Anna Kravtchenko suoner al Teatro Toniolo di Mestre, marted 8 marzo alle ore 21.00 Anna Kravtchenko eseguir nella prima parte del programma un tutto Chopin, con il Notturno in re bemolle maggiore op.27 n.2, il Notturno in si maggiore op.9 n.3 e la Sonata in si minore n. 2 op.35. Tutta russa, invece, la seconda parte, con Gennaio, Novembre e Ottobre da Le Stagioni op.37 di Tchaikowski ed infine la Sonata n.2 in si bemolle minore op.36 di Rachmaninov. Vincitrice nel 1992 a soli sedici anni del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni di Bolzano (che da cinque anni non assegnava il primo premio), da allora Anna Kravtchenko ha conosciuto una brillante carriera internazionale, come testimoniano le ripetute presenze al Concertgebouw di Amsterdam per la serie Maestri del pianoforte e al festival pianistico internazionale di Bergamo e Brescia. Rappresentante, come Toradze, della grande tradizione russa, consentir alla Stagione di Mestre di proseguire nellimpostazione che la caratterizza questanno Le vie del Piano. Nata a Kharkov, Ucraina , nel 1976, Anna Kravtchenko cominci a studiare pianoforte dall'et di 5 anni. A 9 anni entr in una scuola musicale riservata a talenti speciali, e studi con Leonid Margarius, a sua volta allievo di Regina Horowitz. Dopo avere vinto il Primo premio al Concorso Pianistico Internazionale "Ferruccio Busoni di Bolzano", fu la protagonista di un programma musicale di prima serata alla televisione tedesca, mentre inizi a collaborare con la Deutsche Kammerphilharmonie sotto la guida di Gerd Albrecht, nel 1993. Nel 1994 fece il suo esordio con la Berliner Radio Simphonic Orchestra, eseguendo le Variazioni-Paganini di Rachmaninov; nel marzo 1995, gir la Germania e l'Austria (nella grande Sala del Musikverein a Vienna) con l'Israel Camera Orchestra, eseguendo il Concerto n.1 di Shostakovich. Fu oggetto di unanime consenso critico, quasi per acclamazione, quando sostitu un pianista con pochissimo preavviso nel Concertgebouw di Amsterdam nel 1996, nell'impervio pianoconcerto di Edward Grieg, e in una storica recensione fu definita, il giorno dopo, "the 20-year old miracle on the keys from Russia"; un ventenne miracolo musicale nelle corde della tradizione russa, insomma, che "se fosse stata conosciuta da Edward Grieg, questi avrebbe composto pi di un concerto".
English Version
The ucranian pianist Anna Kravtchenko will be replacing Alexander Toradze ( absent due to an illness impediment) in the concert of Tuesday 8th at the Toniolo Theater of Mestre. Born in Kharkov, Ukraine in 1976, Anna Kravtchenko began piano studies at the age of 5. At 9 she entered a special school for extraordinarily gifted students, and studied with Leonid Margarius, himself a pupil of Regina Horowitz. After winning the first prize in the "Ferruccio Busoni di Bolzano"contest, she participated in a German television program and began to collaborate with the Deutsche Kammerphilharmonie under the guide of Gerd Albrecht in 1993. In 1994, Ms. Kravtchenko made her debut with the Berlin Radio Symphony Orchestra performing Rachmaninov's Paganini Variations in the Berlin Philharmonie; and in March 1995, she toured with the Israel Chamber Orchestra throughout Germany and Austria (in the big Hall of the Musikverein in Vienna), performing Shostakovich's Concerto No. 1. She received instant critical acclaim when she replaced a pianist at very short notice in the Amsterdam Concertgebouw's Meesterpianisten in 1996 performing the Edward Grieg's Piano Concerto , prompting one critic to name her "the 20-year old miracle on the keys from Russia" and "if Edward Grieg had had the slightest idea of the existence of Anna Kravtchenko, he would have composed more than one piano concerto."

| | Altro

Eventi realizzati in: Teatro Toniolo