Venezia Jazz Festival 2015

Venezia Jazz Festival 2015

Venezia Varie sedi del Centro Storico
da Sabato 11 Luglio 2015 a Domenica 26 Luglio 2015
galleria foto


 

Ute Lemper

 

Venezia Jazz Festival, da Ute Lemper ai suoni del Mediterraneo

 

Dall’11 al 26 luglio, nuovo orizzonti geografici e musicali si incontrano nelle location più affascinanti della città

 

 

Ottava edizione di Venezia Jazz Festival, in programma dall’11 al 26 luglio. Star della rassegna è la cantante tedesca Ute Lemper in scena al Teatro La Fenice (19 luglio, ore 20), con il progetto Last Tango in Berlin – from Brecht in Berlin to the bars of Buenos Aires, anticipata da una libera performance di tango di maestri professionisti e musica live in Campo San Fantin, di fronte al teatro (a partire dalle 18). Cantante, ballerina, attrice, autrice e carismatica interprete, Ute Lemper abbraccia un repertorio sterminato. Il concerto sarà un viaggio da Berlino a Buenos Aires, da Brecht a Piazzolla, con l’interpretazione di tanghi da tutto il mondo in spagnolo, portoghese, francese, tedesco e inglese. Un omaggio a questa arte e ai suoi racconti d’amore, di vita, di morte, di fatalità.

 

Gli altri artisti in cartellone, ospitati in meravigliose location d’arte antica e contemporanea (Chiesa della Pietà, Collezione Peggy Guggenheim, Punta della Dogana, Teatrino Grassi, Palazzo Pisani, Palazzo Contarini della Porta di Ferro), oltre agli hotel di charme della città ed affascinanti tour on boat nella laguna, provengono dai più diversi orizzonti geografici e musicali.

 

Instanbul Sessions con il sassofonista Ilhan Ersahin (collaboratore di Norah Jones) propongono un mix di avant-jazz e groove dal sapore esotico (location da definire, 11 luglio); il russo Dimitri Grechi Espinoza dialoga con il sacro nel riverbero primitivo delle note del suo sax (Chiesa della Pietà, 15 luglio, ore 19);  il cantante Oren Lavie, voce morbida e sussurrante, riporta la atmosfere del suo singolo più famoso Her morning elegance, divenuto celebre su youtube per il video girato in stop motion (17 luglio, ore 21.30, Teatrino Grassi);  Il duo fisarmonica-sax di Vincent Peirani, ritenuto il nuovo Richard Galliano e vincitore del Django d‘Or e del Victoires du Jazz,  e di Emile Parisien, intepreta composizioni di Sidney Bechet e  Duke Ellington e brani originali ispirati al folklore (22 luglio, ore 21, Collezione Peggy Guggenheim); il duo Redi Hasa & Maria Mazzotta, solista dell’ensemble di Ludovico Enauidi l’uno, cantante e solista del Canzoniere Grecanico Salentino l’altra, unisce le potenti note del violoncello alla leggerezza della voce in un repertorio mediterraneo (23 luglio, ore 21.30, Teatrino Grassi).

 

Per il progetto E.M.A.Y.T (Europe Music Award for Young Talent), vetrina internazionale di artisti emergenti promossa da Veneto Jazz, il Conservatorio Benedetto Marcello ospita la performance di piano solo di Giovanni Guidi, artista dell’etichetta discografica ECM, ormai uno dei talenti affermati della giovane scena jazz italiana (20 luglio, ore 20) e il trombettista tedesco Uli Beckerhoff con un quartetto di giovani talenti che presentano il nuovo album (24 luglio, ore 20). 

 

I meravigliosi skyline delle terrazze dell’Hotel Hilton Molino Stucky e di Starhotels Splendid Venice Hotel faranno da scenario rispettivamente al concerto del chitarrista israeliano Rotem Sivan (23 luglio, ore 21.30) e di un cocktail in musica (25 luglio, ore 20.00), mentre il 16 luglio e il 26 luglio si navigherà in laguna a ritmo di jazz e bossanova con Bacaro on board, con tipici assaggi della cucina veneziana.

 

Dal 18 al 25 luglio, si svolge anche il Summer Jazz Workshop (XXV edizione), seminario di didattica jazz realizzato in collaborazione con New School for Jazz & Contemporary Music di New York (Chioggia – Venezia). 

 

Fra i concerti del territorio, si ricorda infine l’omaggio a Frank Zappa di Stefano Bollani (con il vibrafonista Jason Adasiewicz, il contrabassista Paul Santner, il batterista Jim Black) alla Rocca dei Tempesta di Noale – Venezia (21 luglio, ore 21.30).

 

Venezia Jazz Festival è organizzato da Veneto Jazz in collaborazione con Fondazione Teatro La Fenice,  Regione del Veneto, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Assessorato alla Cultura della Città di Venezia e con il supporto di Regency Group Inc., Ponderosa Music & Art, Eventi Verona. Partner della manifestazione Collezione François Pinault e Collezione Peggy Guggenheim. Media partner Venezia News, Trenitalia, Save.

 

 

PROGRAMMA 

 

Sito ufficiale: www.venetojazz.com.

 

 

Informazioni

Veneto Jazz

jazz@venetojazz.com

(+39) 348.3297915

Tel. 0423.452069

 

Prevendite concerto Teatro La Fenice:

www.ticketone.it

www.teatrolafenice.it

In tutti i punti vendita HelloVenezia, nelle filiali della Banca Popolare di Vicenza e al call center 041.2424.


| | Altro
Area d'interesse:

Venezia Jazz Festival 2015


Eventi realizzati in: Varie sedi del Centro Storico