Incroci di Civiltà 2016.  Festival Internazionale di Letteratura a Venezia

Incroci di Civiltà 2016 / Giovedì 31 marzo

Venezia Varie sedi del Centro Storico
Giovedì 31 Marzo 2016
 

LINDA LÊ
LINDA LÊ
Programma

 

 

FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA

 

– ore 10.00

Linda Lê / Vietnam - Francia

conversa con:

Oliver Bivort

Università Ca' Foscari Venezia

 

Linda Lê è nata in Vietnam, paese che ha lasciato all'età di 14 anni. Vive a Parigi, dove pubblica romanzi, saggi e racconti in lingua francese.
Quasi tutti i suoi libri dal 1992 in poi sono stati pubblicati dall'editore Christian Bourgois.
I suoi romanzi Le Trois Parques e Cronos hanno ricevuto, rispettivamente, il Fénéon Prize e Prix Wepler. Due dei suoi ultimi lavori sono stati tradotti in italiano: Lettera al figlio che non avrò e Come un'onda improvvisa.

 

 

– ore 11.30

Khaled Khalifa / Siria

conversa con:

Simone Sibilio

Università Ca' Foscari Venezia

Manfred Nowak

EIUC

 

Khaled Khalifa nasce in Siria nel 1964. Il suo primo romanzo, The Guardian of Deception (1993), ha ricevuto gli elogi della critica internazionale. Il suo terzo romanzo Elogio dell'odio ha conquistato nel 2006 l'attenzione della stampa mondiale: tradotto in 8 lingue, è stato candidato al Premio Internazionale per la Narrativa in arabo, e al Premio per la Narrativa straniera indipendente. Il quarto romanzo di Khalifa, No Knives in the City's Kitchens (2013), gli è valso la Medaglia Naguib Mahfouz per la Letteratura, ed è stato successivamente tradotto in francese, olandese e inglese. Il suo ultimo romanzo, Death Is Hard Labor, è stato pubblicato nel 2015. Khalifa ha scritto inoltre diversi sceneggiati televisivi, compresi Memoirs of Al-Jalali e il premiato Relative Calm.

 

 

AUDITORIUM S. MARGHERITA CA' FOSCARI

 

– ore 14.30

Akram Aylisli / Azerbaigian

conversa con:

Gian Antonio Stella

Corriere della Sera

Giampiero Bellingeri

Università Ca' Foscari Venezia

 

Akram Aylisli scrittore, romanziere ed ex parlamentare azero, nasce in Azerbaigian nel 1937. È stato uno dei più celebrati e noti autori azeri fino al 2013, quando ha pubblicato il romanzo Sogni di pietra, che ha scatenato proteste violente e ripercussioni sull’autore e la sua famiglia. L’autore, privato della pensione, espulso dall’Unione degli scrittori azeri, sottoposto a minacce e ritorsioni, è stato dichiarato “apostata” dall’establishment azero.
Nel 2014 è stato candidato al Premio Nobel per la pace.

 

 

– ore 16.00

Rewriting the Ghetto of Venice for the 21st Century

Doron Rabinovici / Israele - Austria

Arnold Zable / Australia

conversano con:

Graziano Graziani

Rai Radio 3

Shaul Bassi

Università Ca' Foscari Venezia

Stefania Sbarra

Università Ca' Foscari Venezia

 

Doron Rabinovici nasce a Tel Aviv nel 1961. Scrittore e storico, vive a Vienna dal 1964. Il suo romanzo Andernorts è stato finalista  dell'edizione 2010 del German Book Prize. Nella sua veste di storico, Rabinovici ha pubblicato Instanzen der Ohnmacht, uno studio sul Concilio Ebraico nella Vienna della seconda guerra mondiale. Nel 2013, Rabinovici e Matthias Hartmann hanno prodotto la performance The Last Witnesses, portandola sul palco del Burgtheater di Vienna. La produzione è stata poi invitata al 51° Berliner Theatertreffen. Rabinovici ha ricevuto numerosi premi letterari, tra cui, recentemente, il premio onorario dell'Associazione degli Editori Austriaci.

Arnold Zable è un celebrato scrittore e romanziere australiano, oltre che attivista per i diritti umani. I suoi libri includono Jewels and Ashes, Cafe Scheherazade, The Fig Tree, Scraps of Heaven, Sea of Many Returns, Violin Lessons e The Fighter. È autore di numerosi saggi, colonne giornalistiche, racconti brevi ed opere teatrali. Ha tenuto numerose lezioni e seminari sulla scrittura e su questioni relative ai diritti umani, sia in Australia che all'estero, ed è stato presidente della sezione di Melbourne del PEN International. Tra i molti premi al suo attivo, vi è il Premio Voltaire per la difesa della libertà di espressione.

 

 

– ore 18.00

Garth Risk Hallberg / Stati Uniti

conversa con:

Pia Masiero

Università Ca' Foscari Venezia

Pietro Del Soldà

Rai Radio 3

 

Garth Risk Hallberg (37 anni) è nato in Louisiana e cresciuto in North Carolina. I suoi articoli, saggi e recensioni sono apparsi su "Prairie
Schooner", "The New York Times", "Best New American Voices 2008", "The Guardian" e, in maggior misura, su "The Millions". La sua novella A Field Guide to the American Family è stata pubblicata nel 2007. Hallberg vive a New York con sua moglie e i suoi figli. Città in fiamme è il suo primo romanzo.

 

 

MULTISALA ROSSINI

 

– ore 20.30

L'Inferno di Dante

Proiezione del film Inferno

Francesco Bertolini, Giuseppe de Liguoro e Adolfo Padovan

Rimusicazione in concerto dal vivo per Sax & Live Electronics

 

Marco Castelli / Italia

presentano:

Saverio Bellomo

Università Ca' Foscari Venezia

Roberto Ellero

Circuito Cinema

 

Sassofonista, compositore e produttore, Marco Castelli è un artista eclettico. La sua attività si svolge non solo nel jazz, ma anche nell'ambito del teatro, della danza e nel vasto territorio della performance intermediale. Lo stile esecutivo e compositivo che propone e l'approccio della sua comunicazione musicale gli permettono di frequentare vari territori e linguaggi con naturalezza e creatività alternando l'attività di sassofonista a quella di direttore di big band e sound designer. Oltre all’attività concertistica in Italia, Marco Castelli si distingue tra i musicisti italiani per l’imponente attività internazionale con concerti in festival e tournée in oltre 40 Paesi.

 

Incroci di Civiltà 2016: Programma generale (pdf)

 

Incroci di Civiltà 2016: Presentazione

 

| | Altro