PICCOLI PALCOSCENICI 2016/idee e percorsi

Una famiglia

Mestre Teatro Momo
Venerdì 27 Maggio 2016 - 21:00
 

 

Cartolina
Cartolina

Sezione Giovani: KANTIERE TEATRO – ASSOCIAZIONE KAIROS - VENEZIA

 

autore: Federico Garcia Lorca, liberamente tratto da La casa di Bernarda Alba

adattamento e regia: Alberta Toninato

responsabile del laboratorio e responsabile tecnico: Alberta Toninato

con: Carlotta Ballarin, Simona Claudia Beagle, Teresa Gardella, Alessandra Pedersoli, Franco Prandin, Cathia Ottavi, Arianna Remoli, Antonella Teramo, Adriana Tosi

durata: 60 minuti

 

 

torna al Programma

 

 

Una famiglia dovrebbe essere il luogo dell’amore incondizionato, il luogo del dono. Si dona la vita. Si dovrebbero donare le cure che sono il principio fondante dell’umanità. Senza cura non c’è umanità.

Una famiglia dovrebbe essere il luogo della crescita, dove si forma ogni individuo. Il luogo della mediazione tra Io e l’Altro. Della mediazione tra regole e libertà. Il genitore non è solo responsabile verso proprio figlio, ma anche verso la persona che si consegna alla società, quindi verso la società stessa.

Ma la casa di Bernarda Alba non è il luogo dell’amore e della cura.

Garcia Lorca ci urla in faccia l’infelicità e la cattiveria che possono proliferare dietro le mura domestiche. Ci costringe a prendere atto che la famiglia è molto spesso il luogo dove non ci viene insegnata la compassione, dove non è praticato il perdono, dove la generosità non è di casa, dove l’amore è confuso con il possesso, il controllo, l’orgoglio smisurato. Ci scuote nel profondo obbligandoci ad essere diversi dalle donne e dagli uomini di quella famiglia.

La casa di Bernarda Alba è uno spaccato di vita familiare in una giornata particolare: il funerale del pater familias, che lascia la moglie e cinque figlie femmine, la nonna materna e due serve. Nove personaggi femminili per otto attrici e un attore. Una sfida che ci ha spinto a concentrarci sulle relazioni, sui rapporti di potere, su una lunga catena di sopraffazioni, a caccia di barlumi di umanità, a prescindere dalle diversità di genere.

Lo spettacolo è frutto di un laboratorio biennale.

 


| | Altro

Eventi realizzati in: Teatro Momo