The Merchant of Venice

Campo del Ghetto Nuovo
da Martedì 26 Luglio 2016 a Lunedì 1 Agosto 2016
 

Logo della manifestazione
Logo della manifestazione

Lo spettacolo è sospeso il 30 luglio, e prosegue il 31 luglio e l'1 agosto

Orario di inizio: 20.30 

 

 

Compagnia dei Colombari

 

interpreti:

Reginald E. Cathey (Emmy Award)

Ned Eisenberg (Drama Desk Award, Lucille Ortel Award)

Sorab Wadia

Linda Powell

Andrea Brugnera

Francesca Sarah Toich

Jenny Lea Jones

Michelle Uranowitz

Paul Spera

Adriano Iurissevich

Michele Guidi

Elena Pellone

Hunter Perske

Enrico Zagni

Monica Garavello

 

musiche: Frank London (Grammy Award, membro dei Klezmatics)

allestimento e luci: Peter Ksander (Obie Award)

costumi: Stefano Nicolao (candidato al Premio Oscar)

drammaturgia: Walter Waleri

assistente di recitazione: Gigi Buffington 

effetti multimediali: Andrea Santini

grafica: John Conklin

 

regia di Karin Coonrod

 

 

Un doppio anniversario, i 400 anni dalla morte di Shakespeare e i 500 dalla nascita del Ghetto, rappresenta  l'occasione commemorativa ideale per realizzare un allestimento all'aperto che si preannuncia come memorabile.

Dal 26 luglio all’1 agosto (eccetto sabato 30) , infatti, Shylock , il protagonista di The Merchant of Venice rifà la sua comparsa, a distanza di mezzo millennio, nel cuore del Ghetto di Venezia, trasformato per l'occasione in un palcoscenico che, per la pregnanza simbolica del luogo, si preannuncia unico nel suo genere. Per la prima volta la celebre opera di Shakespeare andrà in scena nei luoghi in cui è idealmente ambientata.

Gli attori della compagnia internazionale de' Colombari – una ventina fra cui Stefano Scherini, Adriano Iurissevich, Monica Garavello - sono impegnati in un intenso percorso preparatorio, alternandosi tra il Teatro di Santa Marta e il Ghetto stesso, dove sarà allestita per il pubblico una gradinata in grado di ospitare 200 spettatori a sera, per un numero di presenze che complessivamente non potrà superare le 1200 persone.

Sotto la direzione della regista americana Karin Coonrod, sono impegnati attori di sette nazionalità diverse, portano il valore aggiunto di un'eterogeneità di lingue e formazioni attoriali perfettamente intonati al multilinguismo che caratterizzava il Ghetto di Venezia alla sua creazione.

 

 

Per prenotare e acquistare i biglietti ancora disponibili (c’erano biglietti anche da 20,00 e 50,00 euro ma ora ne sono rimasti solo da 100 euro) è necessario collegarsi al sito themerchantinvenice.org oppure inviare una mail all’indirizzo tickets@themerchantinvenice.org.


| | Altro
Eventi realizzati in: