Io Sono Musica 2016/17

Lukas Geniusas, pianoforte

Mestre Teatro Toniolo
Martedì 31 Gennaio 2017 - 20:30
 

Lukas Geniusas
Lukas Geniusas

Programma

 

Roberto Schumann

Carnevale di Vienna op 26

 

Edvard Grieg

6 pezzi lirici

Bell ringing op.54 no.6

Valse-impromtu op.47 no.1

Homeward op.62 no.6

Dream vision op.62 no.5

Norwegian op.12

Wedding march in Troldhaugen op.65 no.6

 

Sergej Prokofiev

Sonata n. 5 in Do maggiore (revised 1952-53)

Allegro tranquillo

Andantino

Un poco allegretto

 

Sonata n. 2 in re minore op.14 (1912)

Allegro, ma non troppo - Più mosso - Tempo primo

Scherzo. Allegro marcato

Andante

Vivace - Moderato - Vivace

 

 

BIGLIETTERIA

 

Vai al Programma

 

 

Il primo recital pianistico della XXXI Stagione di musica sinfonica e da camera di Mestre, organizzata dal Settore Cultura del Comune di Venezia in collaborazione con gli Amici della Musica di Mestre, è affidato ad un giovane artista russo, Lukas Geniušas, che suonerà al Teatro Toniolo il 31 gennaio alle ore 20.30.

Il calibro di Geniušas si è imposto sulla scena internazionale dopo essersi distinto con la vittoria di alcuni dei più prestigiosi concorsi: Primo Premio al Concorso “Gina Bachauer” di Salt Lake City, Secondo classificato al Concorso “Fryderyk Chopin” di Varsavia ed al Concorso “Tchaikovsky” di Mosca.

Lukas Geniušas, che attualmente sta tenendo numerosi concerti in tutto il mondo (dopo Mestre sarà a Zurigo, Singapore, Osaka, Parigi, San Pietroburgo, Torino, Milano, Mosca), presenterà un programma musicale di elevata complessità: “Carnevale di Vienna op. 26” di Schumann, Sei pezzi lirici di Grieg, le Sonate n. 5 in do maggiore (revisione 1952-53) e n. 2 in re minore op. 14 di Prokofiev.

Nel corso della Stagione il pubblico avrà la possibilità di ascoltare al pianoforte altre due giovani soliste, vincitrici di concorsi pianistici di primaria importanza: Beatrice Rana, il 14 marzo, ed Elena Nefedova, il 31 marzo, oltre alle sorelle pianiste di fama mondiale Katia e Marielle Labeque, il 12 maggio, in sostituzione del concerto Brunello-Bosso.

 

LUKAS GENIUŠAS, nato a Mosca nel 1990, ha iniziato gli studi di pianoforte a cinque anni. La sua famiglia di musicisti ha avuto un ruolo fondamentale nel suo rapido sviluppo musicale; in particolare Vera Gornostaeva, rinomata insegnante del Conservatorio di Mosca e nonna di Geniušas, è stata sua mentore sin dall’inizio della precoce carriera.

Geniušas ha suonato con numerose orchestre tra cui la St. Petersburg Philharmonic, NHK Symphony Orchestra, Hamburg Symphony, BBC Scottish Symphony, Kremerata Baltica, Warsaw Philharmonic, Mariinsky Theatre Orchestra, Russian National Orchestra.

Ha suonato nelle più prestigiose sale da concerto tra cui Auditorium du Louvre e Salle Gaveau a Parigi, Wigmore Hall e molti teatri importanti in Russia e Sud America.

Il suo repertorio spazia dai Concerti per pianoforte di Beethoven al “Ludus Tonalis” di Hindemith e rivela una particolare predilezione per gli autori russi. Geniušas si dedica inoltre con grande passione alla scoperta di opere contemporanee o raramente eseguite. Queste scelte musicali si riflettono nella sua discografia, acclamata uniformemente dalla critica. Tra le sue incisioni più recenti l’edizione completa dei Preludi di Rachmaninov, “The Emancipation of Dissonance” di Desyatnikov, Arzumanov e Ryuabov, gli Studi di Chopin op.10 e op.25 e le Sonate di Brahms e Beethoven.

Dal 2015 Geniušas partecipa al progetto filantropico “Looking at the Stars” a Toronto, che organizza concerti di musica classica per istituzioni come prigioni e ospedali, dove il pubblico potrebbe non avere l’opportunità di ascoltare la musica classica nei suoi luoghi di espressione tradizionali.

 

 


| | Altro
Area d'interesse:

Io Sono Musica 2016/17


Eventi realizzati in: Teatro Toniolo