prossimamente

Musica 03 Novembre 2014
Teatro da 05 Novembre 2014 a 09 Novembre 2014
Danza 11 Novembre 2014
Teatro da 18 Novembre 2014 a 19 Novembre 2014

editoriale

Dopo l'apertura di stagione con il doppio concerto di Brunello e Lucchesini, la Stagione di musica da camera e sinfonica mestrina prosegue il 3 novembre con uno degli appuntamenti più attesi. La Lithuanian Chamber Orchestra, diretta dal violinista Sergej Krilov, eseguirà una delle musiche da balletto più eseguite, la Carmen Fantasy di Bizet/Shchedrin. Ricordiamo a tutti che gli abbonamenti, i miniabbonamenti a percorso e i biglietti per i singoli concerti sono già in vendita. Alle porte anche la Stagione di Prosa con uno straordinario Falstaff interpretato da Giuseppe Battiston, per la regia di Andrea De Rosa. Un nuovo allestimento che si preannuncia come una delle produzioni più interessanti e significative del cartellone. Appuntamento dunque dal 5 al 9 novembre, con il millantatore più amato del mondo dello spettacolo! Anche gli abbonamenti della Stagione di Prosa sono ancora in vendita, così come i biglietti per il primo spettacolo. Per i biglietti di tutti gli altri appuntamenti si dovrà attendere fino all'11 novembre. Per quanto riguarda Comics e dintorni, comincia domani 25 ottobre la vendita degli abbonamenti: il periodo di prelazione dedicato ai vecchi abbonati con conferma del posto andrà dal 25 ottobre al 2 novembre, mentre il 4 novembre si potrà rinnovare il proprio abbonamento con la possibilità di cambiare il posto e/o il turno. Da mercoledì 5 novembre verranno invece messi in vendita i nuovi abbonamenti.

Gli abbonati a qualsiasi Stagione 2014/15 del Teatro Toniolo hanno diritto ad una vasta gamma di sconti e benefit presso molti esercizi locali

Ci permettiamo di rubare qualche istante della vostra attenzione. In collaborazione con l'Università Ca' Foscari, abbiamo messo a punto un questionario online al fine di conoscere meglio un certo modo di 'far proprio' lo spettacolo dal vivo, a Venezia, investigando più a fondo fra le abitudini di chi frequenta piazze e teatri, d'estate e d'inverno; e ci siamo soffermati su una forma di intrattenimento più sottotraccia, dalla natura apparentemente scontata e senza troppe sorprese. Ci siamo chiesti una cosa molto semplice, e cioè se far precedere i contenuti di un dato spettacolo da un incontro di "avvicinamento", in qualche sua forma possibile, sia sempre una buona idea; e se in teoria lo è, come parrebbe ovvio, ci interessava capire meglio quali sono le reali aspettative e le preferenze di quell'entità misteriosa e fluttuante, in larga parte resistente ai radar della sociologia e del marketing, che chiamiamo 'pubblico di uno spettacolo'. Se vorrete dedicare due minuti al rapido questionario online, per permetterci di raccogliere le vostre indicazioni sul tema (in forma assolutamente anonima), la cosa ci sarà di grande utilità...